È uscito il 7 luglio in radio “123456” il singolo di esordio della giovanissima artista Francesca Zaccarelli, che si presenta al grande pubblico scegliendo uno stile reggaeton diverso dal solito. Francesca Zeccarelli dall’età di 12 anni prende lezioni private di canto e partecipa positivamente a diversi concorsi canori, che la aiutano ad inserirsi nel panorama musicale italiano. Il brano è stato registrato al Le Dune Recording di Riolo Terme con la produzione artistica di Loris Ceroni.
Noi di Spettacolo News abbiamo avuto il piacere di conoscerla meglio: ecco alcune domande che abbiamo posto alla giovane artista.


Come ti sei avvicinata alla musica? Hai dei ricordi in particolare?

La prima cosa che mi ricordo di me e la musica era di quando avevo otto anni e in macchina cantavo le canzoni di Mina e Fabi insieme al mio babbo. Diciamo che questo è il mio primo ricordo musicale a cui tengo particolarmente.

Oltre alla musica quali sono le tue passioni?

Faccio molte cose, amo soprattutto danzare, adoro suonare la chitarra e mi piace stare con i bambini, infatti fino all’anno scorso trascorrevo molto tempo in oratorio, queste sono le cose principali.

Hai scelto come esordio un brano in stile reggaeton, come mai questa decisione?

Diciamo che è stato perché in Italia non ho mai sentito un cantante italiano fare del reggaeton. Per questo ho pensato che poteva essere una proposta abbastanza alternativa che secondo me poteva colpire.

Per questo brano hai adattato personalmente un testo in spagnolo, è esatto?

Sì, inizialmente è stato scritto da Concetta Costanzo, che è una cantante italo-messicana, lei ha scritto il testo e ne ha fatto anche l’arrangiamento ed io mi sono occupata della traduzione. Ho curato personalmente questo aspetto anche se lo spagnolo non l’ho mai studiato, ma non ho avuto comunque problemi a farne la traduzione.

Cosa ti ha colpito tanto da scegliere il brano?

Mi è piaciuto soprattutto questo suo ritmo latino che d’estate va sempre, secondo me è infatti molto adatto a questa stagione. Ho adorato fin da subito il suo stile reggaeton e l’originalità del testo, inoltre ho voluto accanto Concetta come vocal coach, trovo sia un’artista straordinaria.

Hai in mente di continuare seguendo questa linea? Cosa dovremmo aspettarci da te per il futuro?

Ora come ora non ho mai avuto intenzione di anticipare nulla, mi piace lasciare la sorpresa. Però sicuramente posso dire che ci sono degli altri progetti in serbo!

Jessica Magnani

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *