Torna a Torino dal 29 novembre al 3 dicembre 2017 il Festival del Jazz chiamato il “Jazz:Re:Found”.
Giunto ormai alla sua decima edizione, il festival si pone come obiettivo quello di rivolgere particolare attenzione ad uno dei più importanti linguaggi musicali contemporanei che, oggi più che mai, lo connettono al resto del mondo. La rassegna musicale sarà composta da musicisti internazionali, pionieri, precursori, promesse e realtà sulla cresta dell’onda. Aprirà la manifestazione l’organista newyorchese Cory Henry (già Snarky Puppy), accompagnato dai suoi The Funk Apostles.
Sarà poi la volta di una delle band più significative nel panorama della musica jazz-black italiana, James Senese e Napoli Centrale. Si proseguirà poi con i mitologici Azymuth, il produttore britannico Roni Size che, con il suo nuovo visual show, celebra i ventanni di “new forms”, ma anche Nicky Siano, autentica e pionieristica icona della club culture e della disco music planetaria (Studio 54, The Gallery), le nuove promesse del clubbing europeo Peggy Gou e Bradley Zero, ed una formidabile rappresentanza italiana, con il duo neo soul Technoir, il nuovo set di Indian Wells (in collaborazione con Soundreef) e l’inedito progetto Capofortuna (Funk Rimini e Rame).
A rendere il Festival del Jazz ancora più esplosivo sarà il coinvolgimento, perchè nei dancefloor ci saranno i due tra i migliori dj del mondo Motor City Drum Ensemble e il braccio destro di Gilles Peterson, il belga Lefto, alla sua prima apparizione in Italia.
Tanti altri gli artisti che prenderanno parte al festival i cui nomi verranno resi noti a settembre.
Le prevendite sono già attive su Resident Advisor, con un’offerta speciale “super early bird” per i più rapidi, che comprende nel carnet anche i biglietti per tutte le previews.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *