Oggi Spettacolo News vuole riservare lo spazio dedicato alle ricorrenze augurando buon compleanno a una figura importante nel mondo della musica, cioè il paroliere e produttore Giulio Rapetti in arte Mogol.
L’autore dei testi che hanno cambiato la storia della musica italiana nasceva a Milano il 17 agosto di ottantuno anni fa. Un uomo di spiccato senso artistico, un poeta capace di regalare grandi emozioni che sin da giovane decise di seguire le orme di suo padre dirigente della casa discografica Ricordi. La sua straordinaria cultura e fantasia l’hanno reso un grande scrittore, paroliere e produttore e questo gli ha permesso di lavorare con i migliori artisti del panorama musicale italiano.
A soli 19 anni, infatti, ha composto il suo primo testo ufficiale, quello della canzone “Briciole di baci” cantata dall’ineguagliabile voce di Mina. Il grande momento arriva però nel 1961 con la vittoria al Festival di Sanremo del brano “Al di là” interpretato da Luciano Tajoli e Betty Curtis, che Mogol compose insieme a Carlo Donida.
Di quegli anni ricordiamo la conosciutissima canzone “Il cielo in una stanza” nella versione della straordinaria Mina e sul finire degli anni ’60 ebbe inizio la straordinaria collaborazione con Lucio Battisti, che con il tempo diventerà sempre più stretta, tanto che si trasformerà in una forte amicizia che li porterà a costruire due residenze confinanti nei pressi di Molteno. Nel corso della sua carriera di autore, sono stati moltissimi i brani che Mogol ha scritto per Lucio Battisti: ricordiamo ad esempio “Il mio canto libero“, “Una donna per amico“, “Ancora tu“, “Sì viaggiare” e tanti altri.
Tutti i loro brani sono raccolti nell’album “Le avventure di Lucio Battisti e Mogol” e la loro collaborazione si è interrotta nel 1980 a causa di un mancato accordo sulla suddivisione degli introiti.
Dopo Battisti il poetico Mogol ha scritto testi anche per altri grandi artisti come Riccardo Cocciante, Gianni Bella e Mango ed ha creato insieme ad Adriano Celentano il brano “L’arcobaleno“, dedicato proprio all’amico Lucio Battisti scomparso precocemente.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *