Il 2 ottobre 1951 nella periferia nord di New Castle Upon Tyne nasceva Sting ed il suo destino era già segnato dalla musica perchè, sebbene ancora in fasce, l’aspirante cantante sognava già a suo tempo di essere un volto noto nel panorama musicale. Oggi l’artista, vincitore di ben 16 Grammy e con 100 milioni di dischi venduti compie 66 anni!
Prima della sua carriera da solista, Sting era cantante, bassista e compositore principale di tutte le canzoni dell’amato gruppo pop-rock famoso per il successo del singolo “Every Breath You Take“,  The Police scioltosi nel 1984. Il primo album da solista di Sting è “The Dream of the Blue Turtles (1985) e contiene il singolo “If You Love Somebody Set Them Free“, 3 volte Disco di Platino insieme al successivo progetto “Nothing Like The Sun“, contenente due brani dedicati alla madre scomparsa intitolati “We’ll Be Togheter” ed “The Lazarus Hearth“, anch’esso Disco di Platino.
Sting ha sempre perseverato nei suoi progetti lavorativi, dimostrando una passione spiccata anche per  il cinema. Ha recitato infatti  in film come “Quadrophenia (1979), diretto dal regista Franc Roddam, successivamente nell’opera prima diretta da Christopher Petit, cioè “Radio On (1980), poi nel cult “Dune (1984) di David Lynch, “Plenty (1985) di Fred Schepisi, “Giulia e Giulia” (1987) di Peter Del Monte, “Bring On the Night – Vivi la notte” (1985) di Michael Apted, “La sposa promessa (1985) di Franc Roddam, “Stormy Monday” (1988) di Mike Figgis, “Le avventure del barone di Munchausen” (1989) di Terry Gilliam, Grotesque” (1995) di John Paul Davidson e “Lock & Stock – Pazzi scatenati” (1998) di Guy Ritchie.
I Can’t Stop Thinking About You” è uno degli ultimi successi del cantante uscito lo scorso 11 novembre 2016, estratto dall’album “57th & 9th“.
Noi di Spettacolo News vogliamo omaggiarlo cosi:
Tanti Auguri Sting!

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *