IMAGinACTION 2019, il Festival internazionale del videoclip, realizzato con il patrocinio del Comune di Ravenna e della Camera di Commercio di Ravenna e il sostegno della Regione Emilia Romagna, giunge alla sua terza edizione. L’appuntamento è dall’11 al 13 ottobre, a Ravenna con 3 giorni di suoni, emozioni, immagini, incontri speciali in collaborazione con La Voce Artistica, Corso internazionale di Foniatria e Logopedia.

Dopo il successo delle prime due edizioni, anche quest’anno la magia del videoclip torna a colpire. Le passate edizioni hanno visto sul palco grandi nomi della musica italiana e internazionale come Sting, Edoardo Bennato, Luca Carboni, Gino Paoli, Carmen Consoli, Antonello Venditti, Francesco Gabbani, Mark Knopfler… Quest’anno non potrà essere da meno!
E’ previsto un programma fitto di eventi, tutti rigorosamente a ingresso gratuito fino ad esaurimento posti (presentarsi almeno 30 minuti prima).

Anche la terza edizione coltiva il progetto “Capolavori immaginati”, nato con l’idea di rendere onore a brani che hanno fatto la storia della musica italiana, ma che non hanno mai avuto un video ufficiale, realizzandone uno. L’anno scorso, le canzoni protagoniste sono state “Una lunga storia d’amore” di Gino Paoli e “Gianna” di Rino Gaetano. Quali saranno i brani scelti quest’anno?

Ma IMAGinACTION 2019 non finisce qui. Una grande novità attende i più giovani: il concorso YOUNG IMAGinACTION, lanciato in collaborazione con BPER Banca, nato per i giovani talenti della regia musicale, dai 14 ai 27 anni, che potranno partecipare presentando un videoclip inedito, canzone edita o inedita, della durata minima di 90 secondi. Verranno premiati due vincitori, uno per la categoria under 18, che avrà la possibilità di partecipare attivamente alla realizzazione di un video musicale con la regia di Stefano Salvati, e uno per la categoria over 18 che vincerà una telecamera. Giovani promesse, non perdete tempo, le iscrizioni sono aperte fino al 1 ottobre.
Il regolamento completo è disponibile QUI.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *