Sono iniziate a Roma lo scorso 2 marzo le riprese del film “Fatti Vedere”, diretto dal regista Tiziano Russo (“Skam Italia”, “Noi anni luce”) con protagonisti Matilde Gioli (“Il capitale umano”, “Doc – Nelle tue mani”) Asia argento (“Rome è Giulietta”, “Gigolò per caso”), Francesco Centorame (“Skam Italia”, “C’è ancora domani”) e Pierpaolo Spollon (“Doc – Nelle tue mani“, “Odio il Natale”).

Il film – prodotto da Eagle Pictures è una commedia romantica  tratta da un’idea originale di Roberto Proia, con la sceneggiatura di Roberto Proia stesso e Giulio Carrieri.

Le riprese avranno durata di 6 settimane, si svolgeranno interamente a Roma e di seguito vi lasciamo la trama di “Fatti vedere”.

La sinossi:

Sandra (Matilde Gioli), laureata in Psicologia, è appena stata assunta dal celebre sito di psicoterapia online FATTIVEDERE.COM. Tornando a casa per raccontare tutto a Stefano (Francesco Centorame), il fidanzato con il quale convive felicemente da 10 anni, lo trova con le valigie in mano: la sta mollando senza darle spiegazioni. Sandra va in crisi totale perché pretende di sapere perché sia stata lasciata. Paradossalmente, durante il suo primo giorno di lavoro si rende conto non solo che un bug del sito le assegna erroneamente l’identità e la foto di una arzilla settantenne, ma anche che uno dei suoi primi pazienti è proprio il suo ex. Fa in tempo a spegnere la webcam per non farsi riconoscere e, camuffando la voce, si finge l’anziana psicoterapeuta. Non curante della deontologia, Sandra, per le sedute successive, decide con l’aiuto dell’investigatore privato Marco (Pierpaolo Spollon) di improvvisarsi novella Mrs. Doubtfire vestendo i panni della persona di cui ha involontariamente rubato l’identità online pur di avere la risposta alla domanda che la ossessiona: perché mi hai lasciata? Mentre le sedute di psicoterapia proseguono senza grande successo, arriva il matrimonio della migliore amica di Sandra, Benedetta (Asia Argento) durante il quale salteranno le coperture e tutti i personaggi saranno costretti a… farsi vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *