Gabriele Gallinari sarà nel western-pulp al femminileIl mio corpo vi seppellirà“, diretto da Giovanni La Parola e visibile prossimamente sulle piattaforme Apple Tv, Google Play, YouTube, Amazon, Chili, Timvision, Rakuten ed Infinity.
Gabriele Gallinari interpreta un ruolo particolare, nel quale riesce ad esprimere tutte le sue doti attoriali e cioè quello del barone Giustino Fortunato, al quale viene rapita la moglie Filomena, in dolce attesa, dalle Drude, quattro bandite. Siamo nel Regno delle due Sicilie nel 1860.

Nato a Palermo, Gallinari si trasferisce a 18 anni a Milano dove si laurea in Economia ma, volendo fare l’attore fin da quando era piccolo, lascia Milano e si trasferisce a Genova. Qui, nel 2009, si diploma alla Scuola di Recitazione dello Stabile di Genova e, nello stesso anno, debutta con Christopher Lambert nel film “Mendel, the gardener of God” diretto da Liana Marabini, mentre nel 2010 recita in un piccolo ruolo nel film “The Tourist” del premio Oscar Florian Henckel von Donnersmarck, con Johnny Depp e Angelina Jolie.

In tutti e due i film Gabriele Gallinari recita in lingua inglese. Si trasferisce poi a Roma e si dedica alla Tv e al teatro, lavorando nelle serie “Un passo dal cielo“, “Il Restauratore“, “Don Matteo“, “Squadra antimafia“, “Il Commissario Montalbano“, “Io non mi arrendo” e “I catturandi”.

Interpreta Rodolfo Valentino nella docufiction “Gli emigranti di cento anni fa” di Fiorella Ravera e per il teatro, tra i vari ruoli, è Amleto nell'”Amleto” diretto da Maria Grazia Cipriani e veste i panni di Pier Paolo Pasolini in “Pasolini: una vita al confine” per la regia di Enrico Roccaforte. Ha lavorato anche con Andrè Ruth Shammah, Francesco Saponaro e Cristiano Censi.

Siamo curiosi di vederlo in questo nuovo ruolo!

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *