La curiosità è insita nell’essere umano, a tutti piace sapere di tutti e questo è ancora più vero quando si tratta delle celebrities, che conducono vite così lontane dalle nostre. Ma niente scoop né gossip: oggi vi racconteremo fatti bizzarri e particolari, i cosiddetti fun fact, di alcuni dei personaggi più popolari. Vi avvisiamo, certi si fa fatica a credere siano veri!

Possiamo definirlo l’abito rivoluzionario, che cambiò il corso delle cose, quello indossato da Jennifer Lopez ai Grammy Awards 2000. La vertiginosa scollatura a V e le trasparenze che poco lasciavano all’immaginazione attirarono l’attenzione di chiunque durante la serata e nei mesi successivi. In seguito, i gestori di Google notarono che il vestito fu oggetto di numerosissime ricerche e, comprendendo che i loro utenti avrebbero voluto trovare immediatamente le foto, crearono Google Immagini.

Dalle celebrità ai reali è un attimo. Ancestry, la più prestigiosa società di genealogia al mondo, ha scoperto di recente che Kate Middleton, moglie del Principe William, è imparentata con 2 super vip. Le sorelle Dakota ed Elle Fanning, infatti, sono le cugine della Duchessa di Cambridge per via della comune discendenza dal Re Edoardo III, che governò l’Inghilterra tra il 1327 e il 1377.

Più che fun fact il prossimo che stiamo per svelarvi è un horror fact. Il padre dell’attore Woody Harrelson era un killer professionista. A suo carico una condanna di 15 anni per omicidio nel 1973 e 2 ergastoli per l’assassinio del giudice John H. Wood JrCharles Harrelson è morto in carcere nel 2007.

Prima di diventare uno degli attori più famosi di Hollywood e vincere il Premio Oscar per la sua interpretazione ne “Il Cacciatore”, Christopher Walken era un domatore di leoni. Aveva 16 anni e si esibiva in un circo itinerante con una leonessa chiamata Sheba.

L’ultimo fun fact è forse il più esilarante. Esistono piazze, strade, monumenti che prendono il nome da personaggi famosi. La cantante Beyoncé, invece, ha ispirato il nome di un insetto, un esemplare di tafano per l’esattezza. L’idea si deve allo scienziato Bryan Lessard, rimasto impressionato dal colore ambrato dell’animale, che evidentemente gli ha ricordato la chiara chioma di Beyoncé.

Cosa ne pensate? Non perdetevi gli altri fun fact in uscita prossimamente!

Gerarda Servodidio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.