Uma Thurman in una scena di “Kill Bill: Volume 2” di Quentin Tarantino è l’immagine del manifesto della 16esima edizione della Festa del Cinema di Roma 2021, che si svolgerà dal 14 al 24 ottobre all’Auditorium Parco della Musica.
La kermesse avrà Antonio Monda come direttore artistico ed è prodotta da Fondazione Cinema per Roma, presieduta da Laura Delli Colli, con Francesca Via come direttore generale.

La foto è un’omaggio all’attrice statunitense e alla sua incredibile performance nel film di Quentin Tarantino, che riceverà il premio alla carriera insieme a Tim Burton.

Ecco le parole di Laura Delli Colli:”La scelta di siglare la Festa con l’immagine di un personaggio cult che continua ad attraversare il cinema amato anche dalle generazioni più giovani non è solo un omaggio ad un’attrice straordinaria ma un modo per augurare al cinema, oltre ogni cliché, la stessa energia e la stessa capacità di continuare a combattere per una vera stagione di ripartenza“.

Antonio Monda ha dichiarato:”Uma Thurman è un’icona del cinema contemporaneo: una donna forte, sensibile, intelligente e indipendente. Una presenza imprescindibile come la bellezza e la libertà“.

Lo sguardo ipnotico dell’interprete attraversa lo schermo cinematografico e parla direttamente allo spettatore: il volto di Uma Thurman è un concentrato di energia, libertà e passione. Emerge il ritratto di una donna forte e determinata che lotta per quello che ama e trasforma il suo desiderio di vendetta nel sogno di nuova vita, alla ricerca di una vera e propria rinascita.

Appuntamento quindi dal 14 al 24 ottobre per la Festa del Cinema di Roma 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *