A Star Is Born” sbarca su Canale 5. Il plurinominato e pluripremiato film con Bradley Cooper e Lady Gaga andrà in onda domani, martedì 15 settembre, in prima serata sulla rete ammiraglia di Mediaset. La pellicola ha segnato una prima volta importante per entrambi gli artisti: prima volta alla regia per Bradley Cooper e prima volta come attrice per Lady Gaga. Due debutti accolti molto positivamente sia dalla critica che dal pubblico: con un incasso globale di 435 milioni di dollari, “A Star Is Born” è il film più redditizio con protagonista una cantante della storia del cinema, superando il mitico “Guardia del corpo” con la compianta Whitney Houston.

L’opera è il remake del musical “È nata una stella”, terzo rifacimento dopo quello del 1954 e del 1976. Al centro del racconto, la storia di un musicista alcolizzato e drogato, che scopre e poi si innamora di una giovane e talentuosa cantante. Tutte le canzoni presenti in “A Star Is Born” sono state scritte da Lady Gaga e Bradley Cooper e sono state registrate dal vivo, senza sovraincisioni. La colonna sonora “Shallow” ha ottenuto un enorme successo, ricevendo, tra i vari riconoscimenti, un Golden Globe, un Premio Oscar e due Grammy Award e diventando la più premiata nella storia della musica. Proprio durante gli Oscar 2019, Lady Gaga e Bradley Cooper hanno cantato “Shallow”, regalando uno dei momenti più emozionanti di sempre…e anche più chiacchierati! L’esibizione ha suscitato non pochi rumors che li vedevano insieme come coppia e non come semplici colleghi. Effettivamente la loro intesa sul palco del Dolby Theatre era ben palpabile, ma a dar fine ai vari pettegolezzi ci hanno pensato i diretti interessati. Il tutto, forse, è stato amplificato anche dall’intenso testo di “Shallow”, definito dalla rivista Rolling Stone “da brividi”:

“I’m off the deep end, watch as I dive in
I’ll never meet the ground
Crash through the surface, where they can’t hurt us
We’re far from the shallow now
In the shallow, shallow
In the shallow, shallow
In the shallow, shallow
We’re far from the shallow now”

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *