Dal prossimo 28 marzo sarà nelle sale cinematografiche “The Prodigy – Il figlio del male”, il nuovo film diretto da Nicholas McCarthy. La pellicola è il terzo lungometraggio di McCarthy, famoso soprattutto per l’apprezzato “The Pact”.
La trama ruota intorno a i personaggi di Sarah Blume e del suo bambino Miles, impossessato da un entità maligna.
Grande fan dell’horror, il regista afferma che il suo amore per il genere è nato quando da piccolo ha visto “L’esorcista”, il cult di William Friedkin. L’approccio di McCarthy alla sceneggiatura del nuovo film firmata da Jeff Buhler, è molto debitore alla pellicola del 1973, a partire dalle similitudini nel rapporto tra madre e figlio: “Molti dei miei film horror preferiti riguardano le donne” – ha  dichiarato alcuni anni fa il regista –  “E anche se quest’ultimo ha dei  personaggi maschili molto forti (…) a un certo punto, quando stavamo montando Oltre il male, mi sono reso conto di aver fatto la stessa cosa che avevo fatto nel mio primo lungometraggio: fare essenzialmente un film tutto incentrato sulle donne e i pochi uomini che appaiono sono degli idioti o dei bastardi. Non saprei davvero il perché.“.

Il personaggio di Sarah è interpretato da Taylor Schilling, star acclamata per il suo ruolo nella serie “Orange is the new black”. La parte del giovanissimo Miles è stata invece affidata al piccolo Jackson Robert Scott, distintosi per il suo talento nei panni di Georgie nel ramake di “IT” nel 2017. Ad interpretare il marito di Sarah, John, figura invece l’attore canadese Peter Mooney, noto per la serie poliziesca canadese “Rookie Blue”. Ultimo nome da sottolineare nel cast è quello di Colm Feroe nel ruolo centrale del Dr. Strasse.

Il trailer italiano ufficiale del film “The Prodigy – Il figlio del male”:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *