Sono finalmente terminate le riprese del film “Wonder Woman 1984”, secondo capitolo della fortunata serie firmata DC, avente come protagonista la supereroina di ThemysciraDiana Prince, potente membro della Justice League, guerriera e principessa delle Amazzoni. Ad annunciarlo è stata la stessa Gal Gadot nei panni di Wonder Woman, diffondendo la notizia su Instagram, con tre foto che la vedono immortalata al fianco della regista Patty Jenkins.

Ce l’abbiamo fatta. Nuovamente! Ed è stato, come la prima volta, straordinario, e questa volta è stato ancora più unico e speciale. Abbiamo girato in 4 location molto diverse le une dalle altre in 3 paesi diversi, e sono davvero fiera dei quasi 100 membri della troupe che sono venuti sul set ogni giorno e che hanno dato tutto quello che potevano al nostro film.”

L’attrice elargisce inoltre, entusiasta e commossa, ringraziamenti a tutta la produzione, alla regista Patty Jenkins e… ai suoi fedeli fan, fonte di coraggio per affrontare questo viaggio faticoso e impegnativo, questa nuova sfida.

Non potevo chiedere collaboratori migliori, mi considero davvero fortunata ad aver avuto come regista la sola e unica Patty Jenkins. Si prende sempre cura di noi, ci dà il coraggio di osare e ci ha aiutato ogni giorno a essere il più creativi possibile. Sono davvero contenta di poterla considerare un’amica. E voglio ringraziare il nostro cast straordinariamente talentuoso che ha reso ogni giorno di lavorazione piacevole e divertente (…) E grazie a tutti voi per essere i migliori fan al mondo. Siete stati voi che mi avete spronato a farmi forza ogni giorno.”.

Ambientato negli anno ’80, “Wonder Woman 1984”vede l’eroina alle prese con un nemico completamente nuovo: The Cheetah.
Nel cast del secondo capitolo della saga, oltre alla protagonista, saranno presenti anche Chris Pine, Pedro PascalRavi PatelNatasha RothwellSoundarya Sharma e Kristen Wiig.

Ora che le riprese sono ufficialmente terminate, ha inizio la post produzione del film, previsto in uscita nelle sale cinematografiche per il 5 giugno 2020.

Noi non vediamo l’ora … e voi?

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *