Stasera, 21 luglio 2019, al Teatro Antico di Taormina verrà consegnato il Premio Cinematografico delle Nazioni, il riconoscimento ideato da Gian Luigi Rondi che, grazie ad “EvenTao” di Michel Curatolo, presidente del Nations Award e ad “Agnus Dei” di Tiziana Rocca, torna a premiare ospiti d’eccezione, rendendo omaggio al grande critico cinematografico scomparso due anni fa. La kermesse di quest’anno è caratterizzata da un tema importante ed attuale: “la salvaguardia e la tutela dell’ambiente”.

Sarà Christopher Lambert l’ospite internazionale della nuova edizione del Premio Cinematografico delle Nazioni, che riceverà il premio speciale alla carriera, ma saranno presenti anche Martina Stella – madrina della kermesse – e il Maestro Nicola Piovani che, oltre a ricevere il Premio Cinematografico delle Nazioni alla Carriera, regalerà in apertura un magico concerto per celebrare a distanza di 50 anni lo storico allunaggio avvenuto il 20 luglio 1969.

Tra i grandi ritorni, quello di Gina Lollobrigida, che salirà sul palcoscenico del Teatro Antico di Taormina dopo 50 anni di assenza. L’ultima apparizione della diva a Taormina risale infatti proprio al 1969, quando vinse il prestigioso David di Donatello come Miglior Attrice Protagonista per il suo ruolo nel film “Buonasera, signora Campbell”.

Saliranno sul palcoscenico per ritirare il Nations Award anche altri nomi del cinema italiano e internazionale, tra cui il Premio Oscar Terry George, regista e sceneggiatore nordirlandese, nominato al Premio Oscar per la sceneggiatura di “Hotel Rwanda” e vincitore del Premio Oscar nel 2012 per il miglior cortometraggio con “The Shore”, Alessio Boni, interprete di molti film di successo e protagonista della serie di Rai 1 “La Compagnia del Cigno”. E ancora Gianmarco Tognazzi, che ritirerà un premio speciale in memoria di Ugo Tognazzi, attore e uomo dai mille talenti, simbolo della commedia italiana ed il grande Remo Girone. Presente anche Ronn Moss, divo della soap “Beautiful”, che però sarà a Taormina in veste di musicista e cantante e Daniele Pecci, che sarà premiato per il successo dello spettacolo “Il fu Mattia Pascal”, di cui è il protagonista. Sarà presente anche l’attrice Maria Fernanda Candido, protagonista femminile del film “Il traditore” di Marco Bellocchio, acclamato al Festival di Cannes e campione di incassi al box office.

Questa edizione sarà ricca di contenuti il cui filo conduttore è caratterizzato dal tema della “salvaguardia e la tutela dell’ambiente”. In particolare, i tre approfondimenti includeranno temi inerenti il territorio, il mare e l’energia. Il primo tratterà di Economia circolare e Sviluppo Sostenibile. Il secondo verterà sull’Educazione ambientale come educazione allo sviluppo sostenibile e il terzo sarà incentrato sui Siti e Parchi archeologici tra tutela, identità e valorizzazione.

Nations Award 2019 ricorderà Sebastiano Tusa, archeologo e Assessore Regionale vittima lo scorso 10 marzo della strage aerea della Ethiopian Airlines e la Prof.ssa Valeria Patrizia Li Vigni, moglie di Sebastiano Tusa, allestirà una particolare mostra con le opere dell’artista Giacomo Rizzo in memoria del marito, per il quale il Premio delle Nazioni ha anche istituito uno speciale premio intitolato alla sua memoria.

Michel Curatolo, Presidente di a.c. EvenTao e presidente del Nations Award ha dichiarato: “Tracciando il solco delle grandi manifestazioni cinematografiche, anche quest’anno il Premio delle Nazioni sarà un appuntamento irrinunciabile. Sono particolarmente felice della collaborazione con Fare Ambiente Italia, e ringrazio il Prof. Vincenzo Pepe per il supporto e l’aiuto che ha dato a sostegno dei convegni “Thinkingreen”. Penso che il tema dell’ecologia non sia mai stato cosi importante come oggi.”.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *