Rai Cinema ha diffuso online due nuove clip del prossimo film diretto da Pupi Avati, “Il signor diavolo“. Il film uscirà nelle sale cinematografiche il prossimo 22 agosto.
La pellicola è tratta dal romanzo dello stesso Pupi Avati intitolato “Il signor Diavolo. Romanzo del gotico maggiore“, pubblicato nel 2018.

La sinossi del film propone in questo modo la trama:

Autunno 1952. Nel nord est è in corso l’istruttoria di un processo sull’omicidio di un adolescente, considerato dalla fantasia popolare indemoniato. Furio Momentè, ispettore del Ministero, parte per Venezia leggendo i verbali degli interrogatori. Carlo, l’omicida, è un quattordicenne che ha per amico Paolino. La loro vita è serena fino all’arrivo di Emilio, un essere deforme figlio unico di una possidente terriera che avrebbe sbranato a morsi la sorellina. Paolino, per farsi bello, lo umilia pubblicamente suscitando la sua ira: Emilio, furioso, mette in mostra una dentatura da fiera. Durante la cerimonia delle Prime Comunioni, Paolino nel momento di ricevere l’ostia, viene spintonato da Emilio. La particola cade al suolo costringendo Paolino a pestarla. Di qui l’inizio di una serie di eventi sconvolgenti.

Il regista manca dal grande schermo dal 2014, quando diresse il film “Un ragazzo d’oro“. Nel cast del film spiccava la presenza di Sharon Stone, nel suo primo ruolo in un film italiano e di Simone Masci alla sua prima interpretazione. Il film è stato premiato il 1 settembre 2014 come Miglior sceneggiatura alla 38esima edizione del Montreal World Film Festival in Canada.

In questo suo nuovo lavoro Avati ha radunato un cast composto da Gabriel Lo Giudice, Filippo Franchini, Massimo Bonetti, Alessandro Haber, Gianni Cavina, Lino Capolicchio, Eva Antonia Grimaldi, Chiara Caselli e Andrea Roncato.

La distribuzione italiana dell’opera è a cura di 01 Distribuiton e qui sotto potrete vedere le due clip ed il trailer.

Il trailer del film:

Clip 1:

Clip 2:

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *