DRINK: GOLIGHTLY
(ispirato al film “Colazione da Tiffany”, di Blake Edwards, 1961)

BARLADYLuana Papavero, barmanager di Riso di Roma

INGREDIENTI:

  • 4,5 cl VII Hills Italian Dry Gin
  • 1,5 cl vodka Imperial Gold
  • 1,5 cl Martini Ambrato
  • 2 spoon Liquore Strega
  • 3 dash di tintura al melograno

Bicchiere: coppa Martini
Garnish: zest di limone

PREPARAZIONE:
Con la tecnica dello stir&strain, versare tutti gli ingredienti in un mixing glass precedentemente freddato, aggiungere ghiaccio fino all’orlo e mescolarlo con un bar spoon fino al raggiungimento della temperatura e della diluizione desiderata. Versare in una coppetta Martini raffreddata e servire, dopo aver profumato con gli olii essenziali della scorza di limone.

ISPIRAZIONE:
Questo drink è stato creato traendo ispirazione dal White Angel bevuto da Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany, un Martini Cocktail che prevede solamente l’utilizzo di gin e vodka miscelati. Sfatando il mito della donna che beve solo drink dolci e leggeri, Holly Golightly era una gran bevitrice di cocktail secchi e forti. Ho voluto riproporre una mia rivisitazione, ammorbidendo la vodka Imperial Gold con le note aromatiche del VII Hills Italian Dry Gin, del vermouth ambrato, di una punta di Liquore Strega e alcune gocce di tintura al melograno. Il mio lato romantico, spontaneo e libertino, incontra quello del personaggio interpretato dall’attrice.

Carlo Dutto

Luana Papavero, barmanager di Riso di Roma
Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *