Si è conclusa al Cinema la Compagnia l’11esimaedizione di France Odeon 2019, la kermesse che promuove il cinema francese di qualità e che anche quest’anno ha coinvolto un pubblico ampio e di tutte le età, grandi ospiti internazionali, addetti ai lavori e istituzioni importanti.
La giuria, composta da Conchita Airoldi, Roberta Mattei, Massimo Ghini, Serafino Fasulo e i Bowland, ha decretato i migliori film assegnando il Premio Foglia d’Oro Manetti Battiloro a “Mon Chien stupide” di Yvan Attal, con Charlotte Gainsbourg e Yvan Attal.

Altri riconoscimenti sono stati il Premio Foglia d’Oro della Giuria a “Camille” di Boris Lojkine, con Nina Meurisse, Fiacre Bindala e Bruno Todeschini, e il Premio Foglia d’Oro Giovani a “Le misérables” di Ladj Ly.Il Premio Foglia d’Oro del Pubblico è stato vinto da “La Vie Scolaire” di Grand Corps Malade Officiel e Mehdi Idir.

Una delle grandi novità del France Odeon 2019 è stata il Premio Regards Mediterranées, istituito per sottolineare come il “Mare Nostrum” deve unire e non dividere, che è stato assegnato alla regista franco-tunisina Manele Labidi per “Un divan à Tunis”.
Altro elemento importante del festival è stata la discussione sul restauro che ha coinvolto tanti addetti ai lavori e che è partita dagli interventi di ristrutturazione di Notre Dame, per arrivare a quelli delle pellicole cinematografiche.

La cerimonia di chiusura del France Odeon ha visto sul palco tanti ospiti insieme al direttore Francesco Raineri Martinotti e al nuovo presidente Enrico Castaldi, prima fra tutte Benedetta Porcaroli, ambasciatrice di questa edizione del festival. Tra le istituzioni presenti durante le due serate vi sono stati l’ambasciatore francese in Italia Christian Masset e l’ambasciatrice italiana in Francia Teresa Castaldo. Tra i grandi nomi del cinema invece troviamo l’attrice toscana Chiara Francini, che ha consegnato la Foglia d’Oro d’Onore a Myriam Bru per la sua grandiosa carriera, e Valeria Golino, premiata con la Foglia d’Oro al Merito per aver collaborato con gli autori del cinema francese.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *