Sono diversi i film in uscita al cinema nel 2019: il vecchio anno è solo un ricordo e siamo ormai entrati a pieno titolo nel 2019. In ambito cinematografico il 2018 ci ha regalato tante sorprese, esordi e ritorni, ma è ora giunto il momento di volgere lo sguardo al futuro, a quello che sbarcherà nelle sale cinematografiche quest’anno.

Tra i ritorni d’autore ci sarà Quentin Tarantino con “Once upon a time in Hollywood”, pellicola a lungo sospirata dai fan del regista, Clint Eastwood in veste di regista e interprete in “Il corriere – The Mule” e il grande Martin Scorsese chiamato a dirigere “The Irishman”.

Per quanto riguarda le produzioni nostrane cresce l’attesa per il fantasy storico “Il primo re” di Matteo Rovere e per  la commedia “Non ci resta che il crimine” con Alessandro Gassman e Marco Giallini, in uscita già a gennaio. Nei successivi mesi ci sarà il lieto ritorno di Gabriele Salvatores con il road movie Se ti abbraccio non avere paura”con protagonista Claudio Santamaria. Cresce poi la curiosità per alcune pellicole di genere (piuttosto rare nel nostro paese) come il noir “Gli uomini d’oro” e l’horror “Letto numero 6”.
Ma il titolo più bramato resta probabilmente quello del film “Il traditore” di Marco Bellocchio che racconta la storia del più famoso collaboratore di giustizia italiano, interpretato da Pierfrancesco Favino.

Tra i film per l’infanzia, da godere insieme a tutta la famiglia, da non perdere sarà il quarto sequel delle avventure della banda di giocattoli più famosa al mondo “Toy story 4”. La Disney poi continuerà a cavalcare l’onda dei live action con i remake di “Dumbo”, “Aladdin” e “Il re leone”, in arrivo a luglio.

Non possono essere tralasciati infine i cinecomic, al loro momento d’oro nella storia del cinema, che saranno tra i protagonisti del 2019 con gli attesissimi  “Avengers: Endgame”, “X-Men: Dark Phoenix”, “Shazam!” ed “Hellboy”, solo per citarne alcuni.

Questi film in uscita al cinema nel 2019 sono davvero entusiasmati: voi quale aspettate di vedere?

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *