Da domani, 28 febbraio, sarà distribuito nelle sale cinematografiche italiane da Medusa nella tiratura limitata di  400 copie “Domani è un altro giorno”, il nuovo film diretto da Simone Spada, con protagonisti Marco Giallini e Valerio Mastandrea. La pellicola è un ramake del film drammatico spagnolo “Truman” di Cesc Gay uscito nel 2015.

La storia è quella di Giuliano (Marco Giallini) e Tommaso (Valerio Mastandrea), amici da 30 anni, che dovranno vivere i giorni più difficili del loro rapporto. Entrambi profondamente “romani”, i due però non potrebbero essere più diversi: Tommaso vive insegna robotica in Canada ed è timido e riservato; Giuliano è un attore restato nella sua città natale, seduttore e innamorato della vita, condannato a morte da una malattia terminale. La coppia di amici deciderà allora di incontrarsi un’ultima volta per un addio lungo un weekend, accompagnati da Paco, il simpatico bovaro del bernese a cui Giuliano dovrà trovare una sistemazione. La tensione drammatica di questo commovente “road movie dei ricordi” si stempera nella capacità di scherzare dei due, quasi a esorcizzare l’inevitabile.

Oscar Wilde disse: ‘se un amico non mi invita al suo compleanno non importa, ma se non condivide con me un grande dolore allora mi offendo’ e penso che questa frase possa racchiudere il senso di tutto il film, che è un lavoro sull’amicizia, sul suo senso profondo e, soprattutto, sul panico che si impossessa di noi quando la vita ci pone davanti alla malattia“, – spiega il regista Simone Spada.

Punta di diamante del film è poi la bella colonna sonora curata dal compositore Maurizio Filardo, che aveva già collaborato con Spada per il suo primo film “Hotel Gagarin”. Nel commovente finale poi è inserita la cover di “Domani è un altro giorno”, brano del 1971 di Ornella Vanoni interpretato in questa versione dalla bravissima Noemi.

La clip “Cartomante”:

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *