Svelata l’identità dell’attore che interpreterà David Bowie nel biopic Stardust” le cui riprese inizieranno questo giugno 2019; si tratta di Johnny Flynn (“Lovesick”) un musicista folk, cantante e attore sudafricano naturalizzato britannico che, dopo tanta gavetta, a 35 anni si prepara a interpretare il suo primo grande ruolo da protagonista in questa pellicola insieme a Marc Maron, nel ruolo del publicist di Bowie, e a Jena Malone, che interpreterà invece Angie, la moglie del “duca bianco”.
Il film si concentrerà su un momento preciso della vita di David Bowie, il 1971, l’anno del suo viaggio negli Stati Uniti che lo porterà a creare il mitico personaggio Ziggy Stardust.

Malauguratamente, il giorno dopo l’annuncio che Flynn avrebbe interpretato David Bowie, Duncan Jones, figlio dell’artista scomparso a gennaio 2016, ha confermato che non è sua intenzione concedere i diritti per l’utilizzo della musica di Bowie nel film.

Per come stanno le cose – ha scritto Jones su Twitter – il film non conterrà musica scritta da papà. Di sicuro a nessuno sono stati concessi i diritti sulla sua musica per nessun biopic.“.

“Stardust” sarà diretto da Gabriel Range (“Death of A President“), e sceneggiato da Christopher Bell, ma Duncan Jones ha chiaramente preso le distanze da questo e da qualsiasi altro progetto dedicato a suo padre. Il figlio della leggenda della musica mondiale ha aperto tuttavia una porta all’idea di un biopic sì, però d’animazione; infatti ha ammesso che sarebbe disposto a fare un’eccezione solo se Neil Gaiman, pluripremiato fumettista, firmasse la sceneggiatura di un ipotetico film su Bowie e Peter Ramsey, regista di “Spiderman: Un Nuovo Universo”, trasformasse quella sceneggiatura in un film d’animazione.

Se Neil Gaiman volesse scrivere qualcosa usando i personaggi di mio padre – scrive Jones su Twitter – e Peter Ramsey e il suo team volessero farci un film animato, spingerei tutti a prestare attenzione e a tenere la cosa in seria considerazione.”.

Riuscirà il team di “Stardust” a guadagnarsi la benevolenza del figlio di Bowie o ci ritroveremo a vedere un film di David Bowie ascoltando la musica di Johnny Flynn?
Ai posteri l’ardua sentenza, e… occhi aperti per un Bowie cartoon!

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *