Lo scorso venerdì 12 dicembre 2019 nelle sale cinematografiche italiane è uscito il nuovo film con protagonista Cate Blanchett dal titolo “Che fine ha fatto Bernadette?”.
Tratto dal romanzoDove vai, Bernadette?” della scrittrice americana Maria Semple e diretto da Richard Linklater, il film appartiene al genere della commedia e affronta la tematica del rapporto tra madre e figlia.
Oltre a Cate Blanchett, che interpreta la protagonista Bernadette Fox, il cast vede tra gli attori Billy Crudup, Emma Nelson, Kristen Wiig, Judy Greer, Laurance Fishburne, Zoe Chao e Megan Mullally.
Bernadette vive a Seattle ed è un talentuoso e stimato architetto, moglie e madre della 15enne Bee. Nel suo ambiente lavorativo la donna è circondata da uomini e questa situazione la porta a diventare apatica nei confronti delle altre donne, con le quali risulta essere fredda ed acida. Nutrendo un grande amore per la sua famiglia, Bernadette sacrifica la sua professione e inizia a vivere una specie di isolamento voluto. A rompere questo bozzo che la donna si è costruita, arriva un viaggio in Antartide, premio che la figlia ha ricevuto per la sua ottima pagella. L’intera famiglia partirà per questa avventura, durante la quale tutti avranno modo di riflettere sulla loro condizione, affronteranno i loro limiti e le loro paure e faranno i conti con gli stereotipi più comuni della vita di ogni giorno.
Girato principalmente nella gelida Groenlandia, il film “Che fine ha fatto Bernadette?” è piaciuto immediatamente a Cate Blanchett, che raccontato: “Il mio personaggio, una donna in carriera, è uno dei più coinvolgenti ruoli che ho interpretato. Il percorso della sua vita sa parlare a tutte le donne e suggerire molto della natura femminile agli uomini. Fa l’architetto, è sposata e ha una figlia adolescente. Appartiene di diritto, per eleganze e carriera, alla upper class. Tuttavia è sostanzialmente insoddisfatta, sente il bisogno di dire baste, di cambiare, di andare via, altrove.”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *