Il 1 febbraio prossimo uscirà nelle sale cinematografiche italiane il film intitolato “Sono tornato”, che racconta di uno smarrito Benito Mussolini contemporaneo. La pellicola, diretta dal regista Luca Miniero e scritta in collaborazione con Nicola Guaglianone, è stata prodotta da Indiana Production e verrà distribuita da Vision Distribution. Tra i protagonisti principali troveremo Massimo Popolizio, uno tra gli attori e doppiatori italiani più amati che vestirà i panni di Benito Mussolini e Frank  Matano, il popolarissimo youtuber e recentemente anche giudice del programma televisivo “Italia’s Got Talent”: Matano ha già preso parte a diverse pellicole il grande schermo fra cui “Fuga di cervelli“, “Tutto molto bello” e “Ma che bella sorpresa“, in cui recitava nel ruolo del regista Andrea Canaletti.
Nel cast ci saranno anche Stefania Rocca, Gioele Dix, Eleonora Belcamino, Ariella Reggio, Massimo De Lorenzo e Giancarlo Ratti.
Specialista in remake italiani di fortunati film stranieri Luca Miniero, dopo il successo riscosso nel 2010 con il film “Benvenuti al Sud”, torna con un’altra reinterpretazione di un successo estero ispirato alla commedia tedesca “Lui è Tornato”, dell’omonimo bestseller satirico dello scrittore Timur Vermes.
A seguire avrete modo di vedere il trailer ufficiale e leggere la trama del film.

La sinossi:

Sulla scorta del divertente Lui è tornato, film tedesco che immagina il führer a spasso per la Berlino dei giorni nostri, l’italiano Sono tornato vede uno smarrito Benito Mussolini (Massimo Popolizio) riapparire in piazza Vittorio a Roma con la divisa sporca e il volto tumefatto. Il duce non apprezza lo scenario multiculturale della piazza gremita, né comprende l’attaccamento morboso all’arnese “telefonino”. Assorbiti dagli schermi e persuasi che si tratti dell’ennesima attrazione per turisti, i passanti continuano a ignorarlo finché Frank Matano, guidato da necessità e fiuto di giornalista, credendolo un attore, non gli propone di apparire in Tv. Per l’affabulatore Mussolini è l’occasione di riconquistare le masse. Un divertente esperimento storico in forma di comedy: i tempi sono cambiati, il “popolo” italiano non tanto.

Il trailer:

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *