Inizieranno nei primi mesi del prossimo anno le riprese del nuovo capitolo della saga di “Indiana Jones“, che uscirà poi nelle sale cinematografiche nell’estate 2020. La notizia è stata confermata dalla Disney, che ha accennato solo vagamente che il racconto possa proseguire nel futuro. La regia sarà ancora una volta affidata al grande Steven Spielberg – recentemente Premio alla Carriera ai David di Donatello –  il quale ha confessato che realizzerà gran parte delle riprese ad aprile 2019 in Gran Bretagna.
Parlando con ammirazione degli Elstree Studios nell’Hertfordshire, ha infatti dichiarato: “Vale sempre la pena fare un salto e venire a lavorare qui con i talenti inglesi: gli attori, la troupe, tutti quelli che mi hanno aiutato a fare qui i miei film e che continueranno ad aiutarmi quando tornerò nell’aprile 2019 per fare proprio qui il quinto Indiana Jones”. Al momento il regista sta attendendo l’uscita nelle sale di “Ready Player One”, il suo ultimo film di fantascienza distopico, tratto dall’omonimo romanzo di Ernest Cline.
Dopo oltre 10 anni Harrison Ford, reduce dal ruolo di Rick Deckard nel film “Blade Runner 2049” di Denis Villeneuve, è quindi pronto a rivestire nuovamente i panni dell’archeologo più famoso e amato del grande schermo, il professor Henry Walton Jones. Il primo episodio della saga è stato “I predatori dell’arca perduta” (1981), a cui poi sono seguiti “Indiana Jones e il tempio maledetto” (1984), “Indiana Jones e l’ultima crociata” (1989) e “Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo” (2008).
L’ultimo film, nonostante non abbia avuto il successo dei precedenti, ha incassato oltre 786 milioni di dollari in tutto il mondo a fronte di un budget di 185 milioni. Nell’attesa di ulteriori dettagli, aspettiamo con trepidazione il ritorno, dopo fin troppo tempo, di una delle narrazioni cinematografiche più seguite e apprezzate di sempre!

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *