E’ nelle sale cinematografiche italiane a partire da oggi, 5 aprile, “Il Mistero di Donald C.”, il nuovo film diretto dal britannico James Marsh (“La teoria del tutto”), distribuito da Adler Entertainment e Good Films. Il regista Premio Oscar per il Miglior documentario nel 2009 con “Man on Wire – Un uomo tra le Torri“, dirige il film sulla storia vera di Donald Crowhurst, velista amatoriale che nel 1968 partecipò alla Golden Globe Race del Sunday Times, con il sogno di diventare il primo essere umano a circumnavigare il globo senza soste.
Ciò che rende unica questa storia è che Crowhurst (nel film è interpretato da Colin Firth) era un uomo del tutto comune.
Il suo trimarano, Teignmouth Electron, non era pronto per la regata e gli sponsor si erano comportati come strozzini con lui. Eppure l’uomo decise di lasciare i figli e la moglie Clare (Rachel Weisz), per iniziare la sua avventura senza la quale non avrebbe avuto più pace. Quello che Crowhurst dovette affrontare superò di gran lunga le sue possibilità. “Il mare è come il deserto” – afferma il regista, che prosegue dicendo – “E’ anche mercuriale, ha i suoi umori, cambia e ti minaccia. Ma tu vedi solo cielo e orizzonte. Il mare cambia colore, può essere burrascoso e ha questa personalità che può distruggerti. La storia di Donald Crowhurst, è il racconto straordinario e inquietante di un uomo che va da solo per mare e di quello che succede alla famiglia che si lascia alle spalle“.
“Il mistero di Donald C.” vuole insegnare alle persone cosa può comportare il superare i propri limiti e allo stesso tempo sottolineare quanto dei fattori casuali possano influenzare profondamente la vita di tutti noi.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *