In tanti non hanno voglia di farsi sorprendere dalla socialità della vita nel fine settimana, dunque perché non trascorrerlo al cinema. Almeno si esce di casa, ma senza dover essere spettatori della propria disfatta mondana. Oppure si può scegliere di andare al cinema perché ci piace. In questo articolo sottoponiamo alla vostra attenzione le nuove uscite di questa settimana.
Ready Player One” è l’ultimo lavoro di Steven Spielberg prodotto dalla Warner Bros, da mercoledì nelle sale cinematografiche italiane. Il regista americano fonde la distopia fantascientifica con la dimensione videoludica in cui la virtualità e la fantasia umana potrebbero essere l’unica via di fuga da una realtà distrutta dalla follia umana. OASIS è il nome della Matrix la cui chiave di accesso sarebbe stata del vincitore di una caccia al tesoro apertasi con la morte del suo genio programmatore. Ma oltre ai giovani Wade, in arte Parzival (Tye Sheridan) e Ar3mis (Olivia Cooke) in gara c’è il poco raccomandabile Nolan Sorrento (Ben Mendelsohn).
Contromano“, invece, è una commedia di Antonio Albanese, distribuita dalla 01Distribution. Immaginate un milanese estremamente abitudinario che inizia a dare di matto perché le foglie dall’albero di ciliegio iniziano a cadere a causa dell’inverno. In questo scenario fatto di immobilismo mentale, razzismo e conservazionismo, l’assurdità delle reazioni di Mario (Albanese) vengono portate alle estreme conseguenze e magari ribaltate ironicamente.
Per gli amanti dei film sentimentali, da ieri c’è al cinema “Era giovane e aveva gli occhi chiari“, ultimo lavoro di Giovanni Mazzitelli per la Evo Films. È uno spaccato della società contemporanea attraverso gli occhi di un 30enne alle prese con la costruzione del suo futuro nella difficile situazione dell’Italia contemporanea.
Io c’è” è una commedia di Alessandro Aronadio, nelle sale cinematografiche a partire da ieri. Si prospetta una divertente piéce comica in cui sullo sfondo c’è sempre la vessante crisi economica, che stavolta viene aggirata da Massimo (Edoardo Leo) con l’aiuto di allegre suorine molto furbe.
L’ultimo viaggio” è di fattura tedesca, con la regia di Nick Baker-Monteys, nelle sale da giovedì sera. Vedovo alla rispettabile età di 92 anni, Eduard (Jürgen Prochnow), parte per l’Ucraina a cercare il suo amore perduto. Da questa parte del muro di Berlino siamo stati ampiamente svezzati da viaggi alla riscoperta del proprio passato. “L’ultimo viaggio” è il primo ad affrontare un tradizionale oggetto cinematografico in ottica russa.
Un film per tutta la famiglia è “Nelle pieghe del tempo“, di distribuzione Walt Disney. Meg (Storm Reid) è un’adolescente geniale figlia di geni, che dovrà partire alla ricerca del padre che ha smarrito la strada di casa in una faglia temporale. Intraprenderà questo viaggio insieme a tre amiche molto speciali.
Sempre giovedì 29 è uscito “Tonya“, con la regia di Craig Gillespie e distribuito dalla Lucky Red. Per gli amanti delle biografie dei succosi retroscena, “Tonya” è un film ideale. Sembra che la vita privata di Tonya Harding (Margot Robbie), promessa del pattinaggio artistico americano, fosse tratteggiata da scure pennellate di ambizione.
Infine, per i più piccoli e non solo, c’è “Molly monster“, un film d’animazione al cinema a partire da ieri. Dovrebbe essere la toccante storia di una mostriciattola che vuole assistere alla nascita di sua sorella, o suo fratello. Ne vedremo delle belle!

Emanuela Colatosti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *