L’attore Christian Bale volto noto dell’eroico “Batman” di Christopher Nolan ed ex “American Pshyco” è stato sorpreso dalla stampa e non solo in un look piuttosto trasandato ed appesantito sul set dell’ancora senza nome biopic sull’immagine del politico ed ex presidente Dick Cheney, mente difficile e discussa negli Stati Uniti durante la candidatura politica di George W Bush e per il caso di Cathy O’ Brien.
Il biopic sarà diretto dal regista de “La Grande Scommessa”, Adam Mckay. Uno scatto rubato durante le riprese del film mostrano l’attore Christian Bale evidentemente ingrassato per il ruolo di Cheney come già era accaduto nel 2013 nella pellicola “American Hustle”, in “L’uomo senza Sonno” in cui era giunto a pesare circa 52 Kg ed ancora per i rispettivi ruoli interpretati in “Batman” e “The Fighter”. La star è apparsa sempre più grossa proprio in occasione del “Toronto Film Festival” e dove ha dichiarato alla stampa sotto choc per il suo aspetto fisico; “sto mangiando solo molte torte per interpretare Cheney”- così ha cercato di stemperare il clima di sgomento e preoccupazione per quelle linee scarne che tanto l’avevano caratterizzato nella sua carriera. Non è stato ancora annunciato un titolo per il film, nè un distributore, quindi sarà un vero caso cinematografico senza data d’uscita. Ad affiancare il divo ci saranno Steve Carell nei panni di Donald Rumsfeld ed Amy Adams come Lynne Cheney.
Christian Bale è attualmente protagonista del western movie dichiaratamente Fordiano (legato al mito di “Sentieri Selvaggi”) “Hostiles”, diretto da Scott Cooper ed ambientato nel 1982 tra il New Mexico e le praterie del Montana. L’attore britannico vestirà i panni del capitano Joseph J. Blocker. Il cast di “Hostiles” vede protagonista anche il volto angelico di Rosamund Pike e la presenza di Wes Studi, Adam Beach, Ben Foster, Jesse Plemons, Rory Cochrane, Timothée Chalamet e Q’orianka Kilcher.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.