Nuovo scandalo ad Holywood: dopo le accuse di molestie sessuali da parte dell’attore Anthony Rapp, il premio oscar Kevin Spacey in seguito alle scuse nei confronti del suo collega, ha deciso di fare outing, dichiarando la sua omosessualità. Kevin Spacey ha deciso di svelare questo segreto nella domenica appena trascorsa condividendo un post sul suo account Twitter.
Spacey, 58 anni, che ha vinto l’Oscar per I soliti sospetti e American Beauty, in un primo momento ha chiesto scusa al collega Anthony Rapp, attore il cui ruolo più recente è nella serie tv Star Trek: Discovery, per un ‘incidente’ che Rapp ha detto essere avvenuto 30 anni fa, quando l’attore aveva appena 17 anni.
La confessione è arrivata dopo l’intervista in cui l’attore Rapp avrebbe descritto i fatti che tanto lo sconcertarono quando allora Spacey era un 26enne. Come raccontato dall’attore, Spacey lo invitò presso un nightclub nonostante fosse minorenne. Poi lo portò nella sua casa di Manhattan, dove la festa sarebbe continuata per prendere nuove pieghe, e dove stando alle dichiarazioni dell’artista,  Spacey cercò di sedurlo nella sua stanza da letto aspettando che tutti gli ospiti fossero andati via. Rapp ha raccontato le sensazioni di quell’istante,  aveva l’impressione che Spacey fosse ubriaco ma fortunatamente riuscì a divincolarsi da lui.
Kevin Spacey, dalla sua, si è detto terrorizzato ripensando al resoconto esaustivo dell’attore Rapp, nonostante non ricordi l’accaduto, ha deciso di rendere all’attore tutte le sue più sentite scuse per l’accaduto.
Cosa aggiungere, Kevin Spacey è un attore di fama mondiale, molto stimato dai giovani e non solo, a questo punto quello che si può sperare per un attore del suo calibro, è che non ci siano altri futuri scheletri nell’armadio e che l’accusa di molestia sia stato un errore compiuto in modo del tutto irresponsabile, nella sua giovane età, incidente grave a cui forse potrà porre rimedio.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *