L’attrice Julianne Moore, 56 anni portati benissimo, è stata protagonista oggi di un incontro con i ragazzi del Giffoni Film Festival, dove ha ricevuto il premio Truffaut. Julianne Moore ha raccontato dei suoi esordi, dell’adorazione che da ragazza aveva per Meryl Streep e del suo sogno di fare una carriera come la sua.
L’attrice, Premio Oscar per il film “Still Alice“, ha già vinto decine e decine di riconoscimenti per le sue interpretazioni in film di grande successo, basti pensare a pellicole come “America oggi“, “Magnolia“, “Lontano dal paradiso“, “A single man“.
L’incontro è stato molto emozionante e la Moore ha anche rivolto un pensiero bello, dolce e materno ai ragazzi presenti, cui ha detto: “Essere genitore è una cosa che ho cercato, è stato un grandissimo regalo, e ai miei figli, come ai ragazzi qui a Giffoni voglio soprattutto dire di non sottovalutare quanto sia importante seguire le proprie passioni. Attraverso quelle potete arrivare a capire quello che veramente volete fare nella vita”.
Prossimamente la vedremo di nuovo protagonista nelle sale cinematografiche perchè reciterà in “Kingsman: The Golden Circle“, diretto da Matthew Vaughn e “Suburbicon“, commedia nera scritta dai fratelli Coen, che vede la regia di George Clooney: l’opera, stando alle sue indiscrezioni, potrebbe debuttare al Festival di Venezia.
Inoltre la diva starebbe preparando per Amazon una serie televisiva da 160 milioni di dollari, ancora senza titolo, in cui reciterà al fianco di Robert De Niro, per la regia di David O. Russell.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *