Ritorna dal 22 al 26 novembre prossimi l’appuntamento con il “Fantafestival“, la Mostra Internazionale del Film di Fantascienza e del Fantastico diretta da Alberto Ravaglioli giunta alla sua 37esima edizione. Numerose le anteprime esclusive, gli eventi speciali, i dibattiti e le sezioni competitive che animeranno i cinque giorni della rassegna cinematografica presso il circuito My Cityplex Savoy a Roma.
Tra gli incontri attesi quello con il regista di “Star Crash – Scontri Stellari Oltre la Terza Dimensione“, Luigi Cozzi, protagonista del documentario a lui dedicato “Fantasticozzi“, diretto da Felice M. Guerra e l’effettista e regista Sergio Stivaletti, che presenterà in anteprima una clip tratta dalla sua ultima fatica dietro la macchina da presa intitolata “Rabbia Furiosa“, liberamente ispirata al terribile fatto di cronaca riguardante il cosiddetto “Canaro della Magliana”.
Il 23 novembre si terrà un appuntamento dedicato al fantastico televisivo, in cui verranno proiettati tre episodi della serie televisiva intitolata“Ora Zero e dintorni” realizzata nel 1979 con ambientazione post-atomica. Il 24 novembre il Fantafestival dedicherà la serata al rapporto tra Cinema e Fumetto di genere fantastico, oltre alla presentazione dei progetti editoriali di Bugs Comics verrà proiettato il documentario “Splatter – La rivista proibita” e il primo cortometraggio da regista di Claudio Chiaverotti, sceneggiatore Sergio Bonelli Editore di Dylan Dog, Brendon e Morgan Lost: l’horror “I vampiri sognano le fate d’inverno?”.
L’appuntamento del 25 novembre vedrà invece come protagonista della ricca kermesse lo sceneggiatore, regista e scrittore Biagio Proietti, che per l’occasione parteciperà alla proiezione del giallo “Storia senza parole” e de “La casa della follia”, uno degli episodi della serie “Il fascino dell’insolito“, tratto da un racconto dello scrittore e sceneggiatore statunitense Richard Matheson. A chiudere il Festival domenica 26 novembre sarà il maestro del brivido Dario Argento con un omaggio speciale a George A. Romero, in cui sarà proiettata la versione restaurata in 4K del cult Zombi, da lui montata.
Il Fantafestival 2017 per la traduzione ed il sottotitolaggio dei film ha il supporto degli studenti del corso di adattamento televisivo dell’Università degli Studi Internazionali di Roma UNINT, il patrocinio del I Municipio del Comune di Roma ed il sostegno della Banca di Credito Cooperativo di Roma.
Come per gli anni passati  tornano anche gli Effetti Collaterali del Fantafestival, attività permanenti di approfondimento dei temi dell’immaginario con incontri e proiezioni a cura di Tino Franco e Simone Scardecchia presso la sede dell’associazione culturale Nel Blu Studios – Roma Via Montello, 2.
Inoltre all’inizio di febbraio la manifestazione organizzerà, in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale, un’interessante rassegna sulla seconda generazione dei maestri del fantastico italiano.
Per maggiori informazioni potrete cliccare QUI.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *