La rassegna cinematografica dal titolo “Calcata Film Festival: l’evoluzione della settima arte” sotto la direzione artistica di Franco Mariotti e la direzione organizzativa di Rossella Piergentili si aprirà a Calcata(Vt) per il terzo anno consecutivo il 18 novembre prossimo.
Il Festival promosso da AmaRcorD Associazione Culturale con il contributo della Regione Lazio – Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili con il patrocinio del Comune di Calcata, del Parco Valle del Treja e della Cineteca Lucana, porterà il cinema nei territori di Calcata, Mazzano e del Parco Regionale della Valle del Treja, utilizzati come set per centinaia di pellicole che hanno fatto la grande storia del cinema italiano.
Ricca la selezione durante il Festival di mostre, lungometraggi e cortometraggi che vedranno la partecipazione degli stessi autori fino al 3 dicembre prossimo.
Si inaugurerà il 26 novembre con la proiezione del film “Il cammino della speranza” di Pietro Germi con Raf Vallone e Elena Varzi la rassegna dedicata al “Cinema dell’immigrazione”.
Inoltre si prevedono lezioni e dibattiti sulla conservazione e sul restauro del patrimonio cinematografico e audiovisivo, in collaborazione con Cineteca Nazionale e sulle nuove tendenze e tecnologie, tenute da professionisti del settore rivolte in particolare ai giovani filmaker.
Tra gli eventi in programma anche l’esposizione delle storiche macchine da presa utilizzate nella storia del cinema fino ad aggi in cui si avrà la possibilità di vedere esposte Arriflex, Debrie, Novado, Donelli, Ascania, Pion, Prevost e una moviola Intercinema.
Con la mostra “Manifesti dal 1938 al 1943” sarà riservato uno spazio alla conferenza sul Neorealismo italiano condotta da uno storico del cinema e alla mostra fotografica di Giuseppe De Santis.
Per il programma completo potete consultare la pagina Facebook cliccando QUI oppure mandare una mail a: [email protected]

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *