Stamattina è venuta a mancare all’età di 89 anni l’attrice francese Jeanne Moreau, icona del cinema francese e simbolo della Nouvelle Vague.
Jeanne Moreau è stata la musa di Louis Malle e di Francois Truffaut, nonchè una forte spinta innovatrice nel cinema attraverso i personaggi che interpretava. La Moreau ha recitato in oltre 100 pellicole, fra cui ricordiamo “Nikita“, di Luc Besson, “La sposa in nero“, “Il processo” diretto da Orson Welles.
L’attrice era nata a Parigi nel 1928, da una ballerina inglese ed un ristoratore di Montmatre e si era avvicinata al mondo dell’arte, della letteratura e del teatro nonostante il padre fosse contrario. Durante gli anni ’70 inizia anche la carriera da regista, dirigendo pellicole come “Lumière – Scene di un’amicizia tra donne” nel 1975 e “L’adolescente” uscito nel 1978.
Purtroppo oggi la settima arte perde una sua grandissima icona.

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *