Sarà un film documentario intitolato “Raphael Revealed” e diretto da Phil Grabsky a raccontare Raffaello e le sue opere grazie alla collaborazione con le Scuderie di Roma, film che sarà al cinema tra la fine del 2020 e il prossimo anno.
L’arte non si ferma e, anche se l’emergenza Coronavirus ha fatto saltare le celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Raffaello, il pubblico potrà ammirare le bellezze artistiche del “Divin pittore” in un film non appena le sale cinematografiche riapriranno.
Merito di Phil Grabsky che, con la sua società di produzione Seventh Art Productions e il brand Exhibition on Screen (EOS), ha reinventato il format del documentario d’arte per il cinema utilizzando l’Ultra HD e ha realizzato diversi titoli dedicati a Leonardo, Matisse, Degas, Renoir, Cézanne e Monet.

“Raphael Revealed” permetterà di addentrarsi nelle sale di una mostra che non riaprirà fino a nuovo ordine, quella delle Scuderie del Quirinale di Roma.
Il film è infatti dedicato alla mostra “Raffaello 1520-1483” e sarà un emozionante omaggio all’esposizione romana, che ha alle spalle quasi tre anni di preparazione, e alla grandezza di Raffaello.
Phil Grabsky ha raccontato: “Ciò che vogliamo mettere in evidenza è la profondità dell’arte di Raffaello: cosa lo ha reso un grande artista? Perché proprio lui? Quali sono le influenze ha avuto? Voglio osservare molto più da vicino di quanto chiunque abbia mai fatto prima, l’importanza vitale della città di Roma e dell’antica cultura romana su Raffaelo. A volte penso che Raffaelo sia piuttosto trascurato rispetto ad altri due giganti del Rinascimento, Leonardo e Michelangelo, a cui abbiamo dedicato due titoli cinematografici. Questo film metterà tutto a posto. Riveleremo il vero Raffaelo in tutto il suo genio.”.

Su YouTube è già disponibile una clip esclusiva con i primi 9 minuti di “Raphael Revealed” visibile qui sotto:

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *