Durer, Aldorfer e i Maestri Nordici della Collezione Spannocchi di Siena saranno i protagonisti della mostra “Una città ideale” a Santa Maria della Scala di Siena, dal 14 dicembre 2018 al 5 maggio 2019.
L’esposizione, promossa dal Comune di Siena e dal Polo Museale della Toscana, è curata da Cristina Gnoni Mavarelli, Maria Mangiavacchi e Daniele Pitteri; i quadri della Collezione Spannocchi sono stati donati al Comune di Siena nel 1835 e conservati alla Pinacoteca Nazionale e al Museo Civico della città. I visitatori avranno modo di osservare alcuni tra i più belli e famosi quadri della Collezione, appartenenti alla pittura fiamminga e a quella nordica.
Organizzati secondo un percorso cronologico e tematico: tra di essi spiccano i due pannelli di A. Altdorfer raffiguranti le “Storie di San Floriano” ed inoltre saranno presenti anche la tela di Albrecht DurerSan Girolamo“, risalente al 1514, “La decapitazione del Battista“, attribuita ad un artista tedesco collaboratore di Altdorfer e la famosissima “Torre di Babele“: un insieme quindi di svariati generi, in particolare scene sacre e temi religiosi, ritratti di nobili e santi, scene mitologiche, nature vive e morte, ‘bambocciate’, cacce, vedute e utopie.
Sarà disponibile anche il catalogo della mostra, edito da Sillabe, Livorno.
Per info e prenotazione dei biglietti: +39 0577 286300, [email protected], www.santamariadellascala.com.
La biglietteria e gli orari delle mostre sono fino al 14 marzo (eccetto 23/12-06/01): lunedì, mercoledì, venerdì: 10.00-17.00; giovedì: 10.00-20.00; sabato e domenica: 10.00-19.00; martedì: chiusura
Dal 23 dicembre al 6 gennaio tutti i giorni 10.00-19.00; giovedì: 10.00-20.00. Natale: chiusura. Dal 15 marzo al 5 maggio: lunedì, martedì, mercoledì, venerdì, sabato, domenica: 10.00-19.00; giovedì: 10.00-22.00. L’ultimo ingresso è possibile un’ora prima dell’orario di chiusura del museo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *