Dal 26 settembre 2019 al 23 febbraio 2020 Napoli si tingerà di pop con la mostra dedicata ad Andy Warhol. Ad accogliere le oltre 200 opere dell’artista americano sarà la Basilica di Pietrasanta, in pieno centro storico. Ritenuto uno dei maggiori esponenti del movimento Pop Art, i suoi ritratti di personaggi celebri ripetuti in serie sono diventati delle vere e proprie icone.

Come non menzionare il “Dittico di Marilyn“, la serigrafia del volto della diva hollywoodiana raffigurato tante volte sia con tonalità diverse che in bianco e nero. È ormai uno dei quadri più rappresentativi di Andy Warhol, tanto che i due nomi vengono inevitabilmente associati l’uno all’altro.

Ad  essere esposti anche altri volti di personalità di spicco, che spaziano dal mondo della moda a quello della musica e del cinema: Giorgio Armani, Gianni Versace, Mick Jagger, Miguel Bosè, Arnold Schwarznegger, Elizabeth Taylor e Silvester Stallone. A celebrare il mito di Andy Warhol ci saranno ugualmente opere meno note, come raffigurazioni di anelli e orecchini, nonché un particolare focus sull’Italia e sulla città partenopea.

A quest’ultima è legato il ciclo “Vesuvius“, in cui è riportata l’eruzione del vulcano, definita dallo stesso Andy come “un avvenimento sconvolgente, straordinario ed un grande pezzo di scultura.”. La mostra è stata organizzata dal Gruppo Arthemisia e sostiene un’importante iniziativa insieme all’organizzazione Susan G. Komen Italia, Charity Partner.

Gli introiti, infatti, saranno devoluti a favore della prevenzione per i tumori femminili, offrendo esami e visite gratuite ed eventi educativi e di sensibilizzazione.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *