Dal 25 ottobre al 10 novembre 2018, presso le sale della celebre sede di Roma della Galleria Russo, l’artista Manuel Felisi presenterà in “Presente nel passato” a collezionisti e appassionati le sue opere, risultato di ben 3 anni di lavoro spesi a ricercare e sperimentare una propria iconografia ed espressività.
Manuel Felisi è nato a Milano nel 1976 e dopo aver frequentato il liceo artistico di iscrive all’Accademia delle Belle Arti di Brera. Al centro della sua arte, composta da un’interessante mescolanza di pittura,fotografia e collage, vi è il tempo, il nostro esserci qui e ora.
Tramite le sue istallazioni l’artista milanese prova a immobilizzare il tempo, a tradurlo e a raccontarlo. In particolare lo scatto fotografico mostra un tempo cristallizzato: luoghi, oggetti, persone e stati d’animo vengono impressi in un eterno attimo.
La prima mostra personale è stata allestita a cura di Marco Capua nel 2014 alla Galleria Russo Roma Griglie, mentre la successiva “Su-Acqua” è stata organizzata presso la Russo Art Gallery di Istanbul a cura di Markus Graf.
Questa volta in mostra ci saranno una serie di composizioni bidimensionali composte da sovrapposizioni di vari materiali inclusi in pannelli di materiale industriale, come cemento o gesso porcellanato. La protagonista di ciascuna opera sarà, come di consueto, la fotografia. Felisi suggerirà un ricerca narrativa che cerca nel passato le chiavi per leggere il futuro. Nel saggio critico del catalogo della mostra il curatore Marco Vanni scrive: “Molti dei lavori di Felisi sono legati alla scelta di ciò che l’artista desidera riportare in superficie (presente del passato), ma io filtro sui propri ricordi collima con ciò che ritiene funzionale al presente del futuro per progettare la propria esistenza, manifestando il proprio essere attraverso il fare.”.
Maggiori informazioni sul sito della Galleria Russo.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *