Dal 10 febbraio al 10 giugno il Complesso Monumentale San Giovanni Addolorata di Roma ospita Klimt Experience, una straordinaria occasione per immergersi nel panorama artistico del grande artista austriaco. Klimt Experience è una mostra evocativa che combina la tecnologia più innovativa della ricostruzione 3D e del Dolby Surround con il contesto storico e paesaggistico della Vienna dei primi del Novecento e la prospettiva artistica di uno dei più significativi pittori della secessione viennese.
La mostra è una rappresentazione multimediale che propone una proiezione di immagini selezionate dallo storico dell’arte Sergio Risaliti e montate dal regista Stefano Fomasi su una potente colonna sonora tesa al coinvolgimento sensoriale dello spettatore e alla creazione di un’esperienza suggestiva e inebriante. Sono 700 le immagini riprodotte che raccontano la vita di Gustav Klimt: dalle immagini visionarie, enigmatiche e dionisiache del primo periodo sperimentale, ai capolavori del “periodo aureo”, in particolare Giuditta I (1901), il Ritratto di Adele Bloch-Bauer I (1907) e Il Bacio (1907-08), fino alle opere del “periodo maturo”, caratterizzato dall’incontro con la pittura espressionista e con il tratto impressionista, dall’abbandono del fulgore dell’oro e delle eleganti linee art nouveau.
Una mostra che è sintesi di un artista unico nel suo genere e per questo assolutamente da non perdere: per maggiori informazioni potrete consultare il sito ufficiale dell’evento cliccando QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *