La Dorothy Circus Gallery presenta “StraVolti”, una nuova ed esclusiva mostra dedicata all’originale tratto ritrattistico di Marion Peck, artista già presente in forma permanente alla Galleria. La Dorothy Circus Gallery di Roma ospita le opere più rappresentative dell’Arte Lobrow, conosciuta anche come Pop Surrealismo, che affonda le sue radici culturali nel fumetto underground, nella musica punk rock e nella cultura di strada della Los Angeles degli anni ’70.
Marion Peck è tra le esponenti più rilevanti del panorama artistico attuale dedito all’Arte Lobrow: i suoi dipinti sono facilmente riconoscibili per la presenza di personaggi eccezionali e soggetti inusuali che prima di essere impressi su tela, dando vita a composizioni fiabesche, sembrano aver abitato il mondo dei sogni. “StraVolti” conferma ancora una volta la capacità dell’artista di saper trasferire sul piano della realtà parodie surreali e visioni oniriche: scompone e ricompone i volti dei suoi personaggi e ne stravolge la bellezza, per dare vita ad una nuova lettura della stessa, come denuncia ad un malessere collettivo decisamente attuale, che ammette un’unica forma di bellezza canonizzata. Nell’inverosimiglianza dei tratti fisiognomici stravolti, ciò che colpisce infatti è l’eleganza e la perfezione del volto nel suo complesso. Per tutte le informazioni riguardanti l’esposizione permanente e la mostra temporanea “StraVolti” vi invitiamo a visitare il sito ufficiale della Dorothy Circus Gallery di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *