Ray Tarantino – l’apprezzatissimo fotografo milanese – ritorna in Italia dopo una lunga permanenza negli Stati Uniti. Definito come uno dei migliori street photographers, ha scattato foto e ritratti per giornali di musica, servizi editoriali e copertine di dischi per molti artisti. I suoi lavori appaiono su testate nazionali quali “Vanity Fair” e “GQ“.
In questi anni le sue foto sono state scelte da testate giornalistiche come il “The New York Times”, “The Guardian”e “Rolling Stone” in America. In Italia, invece è il magazine moda uomo “Style” del Corriere della Sera a scegliere i suoi lavori. Scopre per la prima volta, la passione per la fotografia in Inghilterra, dove si era trasferito per studiare in collegio. Oltre alla fotografia Ray Tarantino sviluppa anche la passione per la musica. Da questo binomio – mentre si trasferiva a New York per qualche tempo – segue anche una breve carriera discografica. Incide un proprio disco che raggiunge la prima posizione nelle classifiche MySpace, che lo porterà fino a un contratto editoriale con la Sony Music. Successivamente pubblica altri tre album e suona in tutto quasi a duemila concerti attraverso gli States. La musica non riesce però a dargli la possibilità di raccontare una storia in un istante e così decide di tornare in maniera definitiva alla fotografia. Tarantino adesso vive a Milano, dove lavora come ritrattista e fotografo commerciale. La sua grande passione rimane la fotografia di strada – l’emozione di catturare qualcosa che non si ripeterà mai più – è davvero unica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.