L’elegante sinestesia, “Musica in mostra“, è l’ appuntamento inaugurato ieri al Mare Culturale Urbano di Milano. Si tratta di una mostra temporanea aperta fino al 3 dicembre. La sfida, accolta dal direttore di Musica e Dischi Mario De Luigi, giornalista e musicologo, autore di “Storia dell’industria fonografica in Italia”, è quella di dare un volto alle note che hanno scandito i ritmi della musica italiana dal 1950 al 1971.
Organizzata nell’ambito della Milano Music Week, la mostra espone immagini tratte dall’archivio del mensile Musica e Dischi, rivista che dal 1945 al 2014 è stata occhio e voce dell’industria discografica. Dal 2014 è a
rchivio storico, a perenne presidio della memoria musicale in Italia, collaboratore e promotore di iniziative legate al mondo della musica.
Se la musica è poesia, la mostra vuole rendere omaggio ai poeti più significativi, presentando servizi fotografici in bianco e nero, scatti che hanno immortalato Nilla Pizzi al Festival di Sanremo, Adriano Celentano al Cantagiro e istantanee dello storico Festival del Rock&Roll a Milano del 1957.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *